ISO 37001

UN IMPEGNO CONCRETO

PER CONTRASTARE LA CORRUZIONE

La corruzione è un fenomeno, purtroppo diffuso, che solleva preoccupazioni di ordine morale, politico ed economico. Minaccia lo sviluppo, distorce la concorrenza, aumenta i costi di transazione e l’incertezza, favorisce l’economia sommersa e riduce le entrate pubbliche, causando una pressione fiscale maggiore su un minor numero di contribuenti, eleva il costo di beni e servizi, diminuisce la qualità di prodotti e servizi, porta a inefficienti risultati economici attraverso la modifica delle priorità economiche.

 

La crescente consapevolezza dei danni causati dalla corruzione ha sollecitato la definizione di strategie finalizzate a ridurne il rischio e gli impatti, anche tenendo conto dell’utilità di disporre di uno strumento normativo riconosciuto a livello internazionale di contrasto ai fenomeni corruttivi.

 

Lo standard definito dalla norma ISO 37001 contribuisce a definire le modalità in base alle quali le Organizzazioni potranno dichiararsi in “compliance” rispetto alla prevenzione del fenomeno corruttivo, ovvero avere adottato misure di prevenzione ragionevoli e proporzionali al rischio di incorrere nella corruzione.

 

In questo contesto, le Organizzazioni potranno quindi adottare un approccio proattivo, supportate da un Sistema di Gestione che le aiuti a evitare i rischi e i costi di un proprio coinvolgimento.

ISO 37001:

di cosa si tratta?

La norma ISO 37001 “Sistema di Gestione per la prevenzione della corruzione ” intende aiutare le Organizzazioni nella lotta contro la corruzione, istituendo una cultura di integrità, trasparenza e conformità.

 

Definisce i requisiti e fornisce una linea guida per aiutare le Organizzazioni a:

 

  • prevenire, individuare e rispondere a fenomeni di corruzione;
  • conformarsi alla legislazione anticorruzione ed altri eventuali impegni volontari applicabili alle proprie attività.

 

È rivolta ad Organizzazioni pubbliche e private, di qualsiasi dimensione o natura, e rappresenta uno strumento flessibile che prevede l’adozione di un approccio sistemico alla prevenzione e al contrasto della corruzione.

 

La norma rappresenta uno strumento flessibile che prevede un approccio sistemico alla prevenzione e al contrasto della corruzione, abbracciando la metodologia tipica del Plan – Do – Check – Act dei sistemi di gestione; è strutturata, infatti, secondo lo schema della High Level Structure (HLS) e può quindi essere facilmente integrata con altri sistemi di gestione che la tua Organizzazione ha eventualmente già adottato (per esempio la ISO 9001:2015) e i suoi obiettivi possono essere inclusi nel piano di miglioramento continuo.

Richiedi

maggiori informazioni

Punti chiave della norma

 

La ISO 37001 aiuta a prevenire, individuare e gestire situazioni di corruzione da parte dell’Organizzazione, del suo personale e dei suoi soci in affari, promuovendo misure e controlli e fornendo una guida di supporto per la relativa applicazione.

 

In particolare, lo standard specifica una serie di requisiti e temi riguardanti i seguenti aspetti:

 

  • Analisi del contesto aziendale e dei requisiti delle parti interessate;
  • Costruzione di un modello di analisi del rischio per individuare i processi aziendali e le attività maggiormente esposte al rischio di reato di corruzione, per determinare il loro impatto e per verificare l’efficacia delle misure intraprese;
  • Stesura di un modello organizzativo e di procedure finalizzate alla prevenzione di reati di corruzione individuati nel risk assessment;
  • Definizione della politica anticorruzione documentata con gli obiettivi e comunicazione di tale politica a tutte le parti interessate;
  • Attuazione, tramite procedura, di opportuni controlli e due diligence in ambito finanziario, commerciale, contrattuale e sui processi di approvvigionamento;
  • Formazione di tutti i livelli dell’Organizzazione sulla tematica;
  • Sistema di segnalazione dei sospetti;
  • Pianificazione di una serie di attività di reporting, monitoraggio, analisi e riesame;
  • Gestione delle azioni correttive e delle relative investigazioni finalizzate al miglioramento continuo.

I vantaggi della Certificazione ISO 37001

 

La Certificazione secondo la norma ISO 37001 può quindi essere un supporto per le Organizzazioni tenute a adempiere agli obblighi legislativi in materia di anticorruzione, ma anche un’opportunità per tutte le aziende interessate a gestire e a ridurre il proprio livello di rischio “corruzione”. Permette all’Organizzazione di ottenerne la verifica e validazione da parte di un organismo indipendente e riconosciuto internazionalmente, fornendo testimonianza della propria scelta e del proprio impegno.

 

I principali vantaggi della Certificazione ISO 37001 sono i seguenti:

 

  • Conformità legislativa: è possibile identificare e tenere sotto controllo i requisiti legali ed adottare un approccio sistemico improntato alla conformità legislativa, nell’ambito della prevenzione e del contrasto della corruzione;
  • Rispetto dell’etica e maggiore innovazione, dotandosi di un sistema di prevenzione e contrasto della corruzione conforme ad uno standard basato alle “best practices” e di riconosciuto valore internazionale;
  • Aumento della competitività: la Certificazione ISO 37001 è un elemento distintivo sul mercato e per gli stakeholders;
  • Implementazione di un adeguato sistema di prevenzione dei rischi connessi alla corruzione che aumenta la governance dell’Organizzazione. La Certificazione può inoltre costituire una risposta alle esigenze di elevati standard di etica, legalità e sostenibilità del business richiesti dagli investitori;
  • Mitigazione del rischio sanzionatorio: se l’Organizzazione dimostra di aver adottato un modello organizzativo per la prevenzione della corruzione, certificato da una parte terza, potrà beneficiare di un effetto mitigatorio delle sanzioni previste dal D.lgs 231/2001;
  • Possibilità di richiedere all’Autorità garante della concorrenza e del mercato l’attribuzione del Rating di legalità;
  • Diminuzione del rischio dei costi e delle conseguenze negative legate alla corruzione;
  • Miglioramento dell’immagine dell’Organizzazione, confermando l’impegno e la volontà di contribuire positivamente alla creazione di un mercato privo di distorsioni legate a fenomeni corruttivi.

Come interviene Mixa

 

Ti supportiamo in tutte le fasi di iter per la Certificazione del Sistema di Gestione per la prevenzione della corruzione secondo la norma ISO 37001:

01. Assessment iniziale 

Assessment iniziale finalizzato a definire la situazione dell’azienda con particolare focus all’analisi dei requisiti della norma e all’integrazione dell’analisi dei rischi – risk assessment fenomeni corruttivi.

02. Implementazione

Sviluppo delle azioni specifiche in riferimento al contesto aziendale e al quadro normativo e sviluppo del sistema di gestione.

0.3 Audit interno e follow-up

Al fine di garantire che tutti gli elementi caratteristici siano stati aggiunti ovvero implementati per un ottimale allineamento con quanto richiesto dalla norma.

04. Assistenza durante la verifica dell’ente terzo certificatore

Assistenza in fase di certificazione.

La consulenza aziendale di Mixa parte da un’attenta analisi del contesto e delle necessità dei nostri clienti per raggiungere gli obiettivi prefissati in tema di sostenibilità. Mixa sostiene i progetti dei clienti, offrendo soluzioni che coniugano in modo equilibrato le tematiche ambientali e sociali con il business. Grazie ad un approccio condiviso, progettiamo insieme ai nostri clienti le migliori procedure per sviluppare efficaci sistemi di gestione conformi alle norme, garantendo il supporto necessario in tutte le fasi di progetto, dall’analisi all’effettiva implementazione, fino all’ottenimento dello standard e della certificazione.

Compila il form sottostante per richiedere un’offerta!