UNI ISO 45001:
LA SICUREZZA SUL LAVORO CERTIFICATA

La giornata Mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, che si svolge ogni anno il 28 aprile, è un’occasione per focalizzare l’attenzione internazionale sull’importanza della prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro e delle malattie professionali e sulla necessità di un impegno collettivo per la creazione e la promozione della cultura della sicurezza e della salute sul lavoro.

 

Garantire la sicurezza sul lavoro è una priorità aziendale e le Organizzazioni sono sempre più interessate a raggiungere validi risultati in materia di salute e sicurezza sul lavoro, consapevoli del fatto che una diffusa promozione della salute nei luoghi di lavoro abbia effetti nel lungo periodo sia sul benessere del lavoratore che sulla sua produttività e, in generale, sull’attività e sui risultati economici dell’Organizzazione stessa.

 

Risulta quindi fondamentale per le imprese riuscire a pianificare in modo strategico e nel medio-lungo periodo le attività di prevenzione e promozione della salute.

 

Il processo culturale e normativo degli ultimi decenni ha infatti portato alla consapevolezza che la maggior parte degli infortuni e delle malattie professionali ha una causa, o almeno una concausa, di tipo organizzativo. Fare efficacemente prevenzione in azienda significa, quindi, attuare un sistema organizzativo che consenta una corretta gestione degli aspetti di salute e di sicurezza sul lavoro.

 

Ottenere una Certificazione per la sicurezza sul lavoro è utile per tenere sotto controllo le problematiche collegate alle proprie attività, per assicurare la piena conformità alla legislazione cogente e perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni questo ambito, soddisfacendo le esigenze e le aspettative dei propri lavoratori e delle altre parti interessate.

Che cos’è

la UNI ISO 45001

La UNI ISO 45001 è una norma generica progettata per essere applicabile ad Organizzazioni operanti in tutti i tipi di settori e di tutte le dimensioni e ha lo scopo di rendere sistematici per un’azienda, il controllo, la conoscenza, la consapevolezza e la gestione di tutti i possibili rischi insiti nelle situazioni di operatività sul luogo di lavoro.

 

La UNI ISO 45001 – “Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro – Requisiti e guida per l’uso” – specifica i requisiti per la progettazione e implementazione di un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro, al fine di consentire alle Organizzazioni di valutare meglio i rischi connessi alle proprie attività, predisporre luoghi di lavoro sicuri e salubri, nonché di migliorare proattivamente le proprie prestazioni, considerando il proprio contesto e le parti interessate.

 

Questo standard sostituisce definitivamente la norma BS OHSAS 18001:2007; la UNI ISO 45001 è stata sviluppata secondo le linee guida dell’High Level Structure (HLS), così da facilitare l’adozione di Sistemi di Gestione Integrati, con l’obiettivo di migliorare l’allineamento con gli altri standard internazionali come la ISO 9001 e la ISO 14001.

 

La norma richiede, in particolare, che la Direzione dell’Organizzazione si impegni in prima persona e che i lavoratori vengano coinvolti direttamente nell’individuazione e gestione del sistema, creando così un circolo virtuoso di miglioramento della Salute e Sicurezza dei lavoratori stessi.

 

Adottando un sistema di gestione per la sicurezza, ogni azienda avrà pertanto la possibilità di affrontare e gestire le tematiche riguardanti la salute e sicurezza sul lavoro come opportunità di crescita e di miglioramento per la propria Organizzazione.

Richiedi

maggiori info

UNI  ISO 45001: Le opportunità e i vantaggi per le aziende

I vantaggi che ne derivano per gli enti e le imprese sono molteplici ed hanno implicazioni economiche-finanziarie, sul controllo dei rischi di infortunio e di malattie professionali, sull’aumento delle opportunità di business:

 

  • Razionalizzazione e armonizzazione del modus operandi aziendale
  • Definizione di un linguaggio comune attraverso modalità operative univoche, condivise e ripetibili nel tempo; in questo modo è possibile tenere sotto controllo il rischio residuo
  • Miglioramento della gestione dei rischi sul luogo di lavoro
  • Riduzione del numero degli infortuni
  • Miglioramento della reputazione e della percezione aziendale, attraverso un riconoscimento a livello internazionale che deriva dall’evidenza dell’attenzione dell’Organizzazione sulle tematiche della sicurezza sui luoghi di lavoro
  • Miglioramento della consapevolezza e del morale dei lavoratori, attraverso lo sviluppo della cultura della salute e della sicurezza sul lavoro, che incoraggi i lavoratori a partecipare attivamente
  • Riduzione dei costifavorita dalla diminuzione degli incidenti, degli infortuni e delle malattie correlate al lavoro
  • Riduzione del premio assicurativo INAIL (abbattimento dei costi della non sicurezzaderivanti da incidenti, infortuni e malattie professionali)
  • Finanziamento da parte della stessa INAIL (Bando ISI e modello OT23), delle spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, garantendo il massimo punteggio alle aziende certificate UNI ISO 45001
  • Risparmiano sulle cauzioni e fidejussioni (garanzie) necessarie per avviare lavori commissionati dalla Pubblica Amministrazione
  • Riconoscimento di un livello maggiore di affidabilità nell’ambito della valutazione del merito creditizio
  • Esonero di responsabilità in caso di procedimenti penali nei reati previsti attraverso l’implementazione del modello organizzativo secondo il D.Lgs. 231/2001
  • Aumento dell’efficienza nella capacità di soddisfare gli obblighi normativi e legali dell’azienda in materia di sicurezza
  • Possesso di un requisito utilizzato dalle aziende per qualificare i propri fornitori. Nell’ambito delle attività date in outsourcing, le imprese certificate devono assicurarsi che i processi affidati all’esterno siano tenuti sotto controllo e gli accordi devono essere coerenti con i requisiti legali stabiliti nel proprio sistema di gestione Questa attenzione nell’approvvigionamento e nell’affidamento dei processi all’esterno spinge sempre di più i fornitori a certificarsi. Le aziende certificate infatti già includono ed includeranno sempre più spesso il requisito della certificazione necessaria per l’iscrizione all’albo dei fornitori
  • Maggiori opportunità di concorrere e di aggiudicazione nei bandi pubblici che prevedono la certificazione come requisito obbligatorio per la partecipazione alla gara

Come interviene Mixa

In occasione della Giornata Mondiale della Salute 2021, Mixa rinnova il proprio impegno nel supportare le Organizzazioni nel gestire e sviluppare misure per la salute, la sicurezza e il benessere di lavoratori.

 

Ti supportiamo in tutte le fasi di iter per la Certificazione del Sistema di Gestione per la salute e sicurezza sul lavoro secondo la norma UNI ISO 45001.

01. Analisi della conformità legislativa – Valutazione conformità legislativa in ambito salute e sicurezza dei lavoratori

02. Kick off – Analisi del contesto e dell’organizzazione

03. Definizione delle specifiche dei processi ed elaborazione delle procedure

04. Implementazione – Sviluppo del sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro

05. Audit interno e follow-up – Al fine di garantire che tutti gli elementi caratteristici siano stati aggiunti ovvero implementati per un ottimale allineamento con quanto richiesto dalla norma

05. Assistenza durante la verifica dell’ente terzo certificatore – Assistenza in fase di certificazione

Richiedi

un’offerta

45001

Oltre allo sviluppo ed implementazione di un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro conforme alla norma UNI ISO 45001, Mixa è attiva nel sostenere le aziende a migliorare la loro sicurezza, offrendo percorsi personalizzati legati alla specificità e unicità dell’Organizzazione stessa.

  • check-up preliminare dell’ambiente di lavoro per individuare i rischi in termini di salute e sicurezza dei lavoratori ed i rischi ambientali relativi alla specifica attività dell’impresa
  • segnalazione delle non conformità
  • individuazione degli interventi da attuare per l’adeguamento alle normative vigenti e relativa assistenza per la redazione della documentazione obbligatoria
  • programmazione e realizzazione di un piano di intervento e adeguamento
  • corsi di formazione in materia sicurezza, al fine di garantire, all’interno della propria Organizzazione, un’adeguata formazione sulla sicurezza sul lavoro, affinché tutto il personale preposto sia preparato e aggiornato in tema di gestione e mitigazione dei rischi di salute e sicurezza

Quest’anno, in particolare, non possiamo poi non considerare le implicazioni dovute alla pandemia globale di Covid-19. Gli esperti ISO di salute e sicurezza sul lavoro hanno infatti riconosciuto le difficoltà incontrate dalle Organizzazioni nell’affrontare le sfide del particolare momento storico ed hanno quindi pubblicato la ISO/PAS 45005, che riunisce le migliori pratiche internazionali su come gestire la salute e la sicurezza dei dipendenti e delle parti interessate durante la pandemia COVID-19. I servizi MIXA proposti in riferimento alla ISO/PAS 45005 prevedono:

  • assessment e gap analysis per individuare le aree su cui intervenire per allineare l’operato dell’Organizzazione ai requisiti della linea guida ISO/PAS 45005
  • audit personalizzati

Richiedi

un’offerta

Sicurezza